Impara a meditare: trucchi per il relax e il benessere di corpo e psiche

Meditare fa bene al corpo e alla psiche. Per imparare a farlo correttamente ci sono scuole e corsi, ormai anche online. Ma per iniziare partiamo da qualche concetto base per chi vuole provare la meditazione da autodidatta e sperimentarne i benefici.

Prima di tutto per meditare bene occorre essere nel posto giusto. Qual è? Non ne esiste uno valido per tutti e perfetto in assoluto: ognuno ha le sue preferenze soggettive. C’è chi si concentra meglio all’aperto, a stretto contatto con la natura (ad esempio in riva al mare) e chi invece deve essere in un ambiente appartato, lontano da qualsiasi rumore o distrazione (ad esempio in penombra nella sua camera seduto su un cuscino o una stuoia). In ogni caso contribuite a creare l’atmosfera per predisporre il corpo al relax: musica di sottofondo, essenze profumate e luci soffuse di candele meditative sono l’ideale per stimolare tutti i sensi. Le candele sono perfette anche per la luce naturale della fiamma che, secondo alcuni, ha anche un potere antidepressivo. Non sottovalutate il potere dell’aromaterapia e della fototerapia: profumi e luci hanno un forte potere curativo. Così ad esempio le essenze floreali mettono energia e positività.

meditazione,-yoga,-candela,-seduta-a-gambe-incrociate-225319

C’è anche chi invece preferisce meditare in movimento, ad esempio camminando lentamente e facendo profondi respiri.

Ora che avete tutto l’occorrente (musica rilassante, candele profumate ed essenze) veniamo alla base della meditazione: è sicuramente utile scegliere un mantra, ovvero una frase che si ripete sempre nella stessa maniera per tutto il tempo. Questo serve a non fa concentrare la mente su altro: impegnata in un’azione meccanica sarà più facile predisporla alla meditazione. Bastano pochi minuti al giorno di meditazione per sentirsi meglio quindi non ci sono scuse per non imparare a meditare anche da autodidatta. E se si percepiscono benefici evidenti ovviamente si può frequentare un corso per imparare tutti i segreti della meditazione dai maestri.

Approfondisci

Massaggio di primavera: ecco come far rifiorire il benessere

Il corpo ha bisogno di essere rigenerato ad ogni cambio stagione. L’arrivo della primavera è quindi un’occasione per concedersi perfetta un massaggio e recuperare le energie dopo “il letargo” invernale a cui il fisico è stato sottoposto. La vitalità fa posto al torpore nell’aria così come dentro di noi.

Come deve essere un massaggio idoneo a preparare il corpo alla primavera? Rilassante si ma non troppo nel senso che deve soprattutto energizzare e risvegliare i sensi. E visto che con l’arrivo della bella stagione ci si scopre di più è bene anche pensare a massaggi linfodrenanti, modellanti e rassodanti.

La scelta degli oli essenziali per il massaggio resta molto personale e legata ai gusti soggettivi. Sicuramente sono indicate per la primavera tutte le fragranze floreali, che richiamano i profumi della bella stagione: lavanda e gelsomino ad esempio vi trasporteranno virtualmente nei prati di campagna. Anche le essenze fruttate, e in particolare quelle agrumate, sono indicate perché hanno un effetto energizzante.

Dopo aver scelto l’olio da usare per i massaggi cercate di creare la giusta atmosfera per predisporre il corpo e la mente a questo momento di relax. Come?

massaggio-primavera

Usate un diffusore di essenze per l’ambiente e create un’atmosfera soffusa con luci e candele rilassanti. I prodotti in vendita nell’e-shop Relessere sono indicati sia per i professionisti del settore (massaggiatori, estetiste etc) e sia per chi vuole concedersi questo momento di relax in casa. Ordinate il vostro olio essenziale e le candele per ambienti che preferite ora che l’inverno si sta chiudendo in modo da arrivare pronti alla primavera quando busserà alla vostra casa. La scelta di profumi e tipologie di candele è ampia e in grado di assecondare qualsiasi preferenza.

Sul calendario la primavera sta per arrivare: non dimenticate di aprirle le finestre e farla entrare in casa vostra ma anche dentro di voi.

Approfondisci

Candele online: consigli per pulirle e farle durare più a lungo

Hai comprato delle candele online belle ed economiche? Fai fruttare ancora di più il tuo acquisto cercando di far durare il più a lungo possibile questi articoli decorativi ottimizzando la spesa. Sulle candele online si possono trovare consigli di acquisto o per la realizzazione fai da te di candele profumate. Meno frequentemente invece si spiega come pulire le candele. Queste ultime infatti servono da complemento d’arredo e spesso si impolverano, soprattutto se non vengono usate spesso.

candele-online

La buona notizia è che, sebbene siano delicate, pulirle è molto più facile di quanto non si pensi: basta passarle sotto l’acqua corrente e poi lasciarle un po’ a bagno. Per asciugarle bene è anche possibile strofinarle leggermente. Con questi piccoli accorgimenti torneranno come nuove. Se invece avete trovato un’offerta su candele online particolarmente conveniente e avete quindi comprato uno stock da usare gradualmente nel tempo, si presenterà l’esigenza di conservare le candele in modo da non trovarle danneggiate al momento di esporle. Non sempre le candele online vengono consegnate nelle apposite scatole. In questo caso vi basterà inserirle in tubi di cartone che potete facilmente riciclare da rotoli di carta assorbente o igienica o anche dalle pellicole per la cucina. In questo modo avrete a disposizione cilindri di diversi diametri in cui inserire le candele per proteggerle dalla polvere. Scrivete all’esterno il tipo di candela e il colore e tiratela fuori solo al momento di usarla. In questo modo, quando le estrarrete, saranno come nuove, pronte all’uso. Ricordate poi di spolverarle di tanto in tanto soprattutto se sono lasciate in un angolo ed esposte alla polvere. Se al momento di comprare le candele online si scelgono articoli di qualità presso siti specializzati e nella manutenzione si seguono questi pratici accorgimenti, le candele dureranno più a lungo e saranno sempre come nuove.

Approfondisci

Candela profumata: tanti usi diversi per un unico prodotto

Una candela profumata può essere usata in modi diversi e per scopi differenti. Quello che nasce come uno strumento utile e pratico di luce naturale si è infatti trasformato nel tempo in un oggetto di arredo e di design molto versatile e alla portata di tutti. Non solo: le candele profumate hanno in più un aroma personalizzabile che le rende perfette per creare la giusta atmosfera in un momento di relax. Per questo motivo vengono anche chiamate candele meditative. Questo ampio raggio di utilizzo è tra i segreti che hanno contribuito al successo della vendita delle candele nel mondo e online.

candela-profumata

In casa una candela profumata non solo arreda ma impreziosisce un angolo anonimo e dona una fragranza naturale all’ambiente circostante. Ci sono poi alcune essenze particolari che hanno funzioni specifiche e che possono essere ad esempio rilassanti o anche cattura fumo o scaccia insetti. Si possono da questo punto di vista anche distinguere candele da interno o da esterno. Essendo un oggetto molto richiesto e maneggevole una candela profumata può essere senza dubbio anche un’idea gradita per un segnaposto, una bomboniera o un piccolo regalo profumato e personalizzato. Unendo più candele insieme invece, e creando facili composizioni fai da te con altri elementi come fiori finti o petali, si possono fare centritavola o bomboniere più elaborate anche di colori diversi. L’importante, quando si procede con l’acquisto di candele online o in negozio, è sempre scegliere solo articoli di prima qualità che selezionino le materie prime e che non contengano sostanze tossiche. Solo queste possono essere qualificate come candele naturali a tutti gli effetti e non esclusivamente nell’etichetta. Queste sono comunque economiche ma al tempo stesso sono anche sicure ed ecologiche e soprattutto durano più a lungo quindi qualsiasi eventuale prezzo in più pagato al momento dell’acquisto si compensa nel lungo termine.

Approfondisci

Candele profumate: modelli, prezzi e guida per uso in sicurezza

I prezzi delle candele profumate non sono indicativi solo della qualità delle stesse ma anche della sicurezza del prodotto. Secondo alcuni studi americani infatti questi oggetti decorativi rischiano di minacciare la salute di chi ne respira le essenze per un periodo di tempo prolungato. La prima regola nell’acquisto di candele profumate consiste quindi nel controllo degli ingredienti usati.

La grandissima maggioranza delle candele in vendita viene realizzata con la paraffina, un particolare tipo di cera che, con l’accensione, rilascia nell’ambiente elementi chimici a lungo termine potenzialmente dannosi per la salute. Alcuni studi scientifici hanno riscontrato tracce di benzene e toluene nelle candele di paraffina spente. In particolare le candele profumate di questo tipo rilascerebbero anche acroleina, formaldeide e particolato, tutti elementi nocivi per la salute. I produttori di candele profumate che utilizzano paraffina hanno smentito questi studi. Di certo però restano da preferire le candele naturali.

candele profumate prezzi

Vi stupirà forse sapere che i prezzi delle candele naturali non sempre sono più alti rispetto a quelli delle candele industriali. La cera di soia ad esempio non è trattata geneticamente e garantisce ugualmente un profumo piacevole. Le candele profumate naturali hanno prezzi abbordabili e sono atossiche. La cera vergine, quella pura secreta dal nido d’api e dal profumo naturale, è un’altra valida alternativa alla paraffina e agli altri materiali sintetici. Da segnalare anche la cera vegetale, ad esempio quella di carnauba, ricavata da una palma o anche, sebbene più rara, quella di riso. Salendo con i prezzi delle candele profumate troviamo la più pregiata cera giapponese ma anche quella di ouricury ottenuta dalle foglie di palme brasiliane. Sono tutte candele naturali e profumate che non inquinano e non provocano danni alla salute. Per maggiore sicurezza ricordiamo infine di accendere le candele profumate sempre in aree sufficientemente areate. In questo modo ci si può godere il relax dell’atmosfera soffusa senza rischi per la salute.

Approfondisci

Candele di design: come usarle per arredare e decorare casa

La luce delle candele è in grado di creare un’atmosfera calda e rilassante che è impossibile da imitare con le luci artificiali. Tuttavia nel tempo hanno abbandonato gradualmente questa dimensione prettamente funzionale: se di sera le candele illuminano gli ambienti, di giorno, spente, servono ad impreziosirli con un tocco elegante e delicato. E in questa prospettiva trovano spazio le candele design. Si tratta di complementi d’arredo, in alcuni casi vere e proprie opere d’arte, dal gusto vintage anche se oggi alcune candele moderne hanno linee futuristiche. In commercio e online si possono trovare ceri e candele di diverse dimensioni e di vari colori. Ecco qualche consiglio su come posizionarle a seconda dell’ambiente.

candele design

Le candele artistiche danno un tocco personale alle mensole del salotto o della cucina, ma anche della camere da letto e del bagno, ma possono essere anche poggiate semplicemente a terra, in modo alternato e volutamente casuale, vicino ad un divano o sui davanzali delle finestre. Oltre che per la casa, le candele design possono essere usate per arredare giardini, bordi piscina e spa. Possono anche essere poggiate su un vassoio o, se sono candele piccole, anche dentro un recipiente lasciando che galleggino in acqua. Se l’arredamento è elegante e importante, consigliamo anche le classiche candele lunghe e fine in candelabri a tre o più braccia. Se si usano colori caldi e chiari si evita l’effetto lugubre stile castello. Non abbiate paura di mischiare classico e moderno: le candele possono essere un elemento in contrasto con tutto il resto dell’arredo.

Oltre ad essere belle dal punto di vista estetico, le candele design regalano inoltre un profumo delicato all’ambiente circostante: è possibile scegliere tra quello naturale e, per certi versi, più rustico, della cera oppure le essenze floreali delle candele aromatizzate. Un motivo in più per sceglierle come complemento d’arredo.

Approfondisci

Vendita candele, consigli utili per acquisti sicuri online

La vendita di candele si muove attraverso diversi canali: c’è l’artigiano che vende personalmente i propri prodotti, il commerciante al dettaglio, la grande distribuzione, i siti online etc. Ne consegue che, chi ama le candele decorative, ma non ha la manualità o il tempo per realizzarle personalmente online, non ha che l’imbarazzo della scelta per l’acquisto. Ma è bene premettere che non tutte le candele sono uguali ed hanno le stesse caratteristiche. Ci sono al contrario tantissimi fattori che influiscono sul prezzo finale e sulla qualità del prodotto e che non vanno quindi sottovalutati.

vendita candele

La candela artigianale comprata nella bottega locale ha sicuramente il valore aggiunto della manodopera. Tuttavia non sempre è facile avere a portata di mano artigiani esperti in questa tecnica che, purtroppo, con il tempo si va gradualmente perdendo. La vendita di candele nella grande distribuzione al contrario punta sulla quantità più che sulla qualità: accalcate sugli scaffali dei negozi si possono trovare candele in vendita a pochi centesimi. Ma il “prezzo” da pagare oltre a quello dello scontrino spesso in questi casi non sta solo sulla qualità del prodotto finale ma anche su quella delle materie prime usate per produrlo. La soluzione più pratica e sicura è nella via di mezzo: trovare un riferimento affidabile ma che al tempo stesso operi su larga scala e quindi sia accessibile comodamente da più parti. Internet può essere la risposta purché ci si affidi ad un’azienda seria che dia voce al talento degli artigiani e al valore della tradizione selezionando solo candele di qualità vendute a prezzi accessibili. Qualunque canale si scelga per l’acquisto di candele il consiglio è quello di verificare la qualità delle materie prime usate e non solo l’integrità e il design del prodotto finale. Non è solo una questione di gusto e di risparmio ma anche di salute, soprattutto nel momento in cui le candele vengono accese.

Approfondisci

Relessere

Il sito Relessere.it è lo store online dedicato a coloro che sono alla ricerca del Relax e del Benessere a casa propria. La promessa di ritrovare la quiete interiore e mentale, spesso minacciata dai frenetici ritmi che oggi sempre più spesso ci accompagnano nel lavoro e nelle varie attività quotidiane viene offerta da centri specializzati e strutture dedicate. (altro…)

Approfondisci