usare deodorante

Come si usa il deodorante? La domanda non è banale: in molti sbagliano

Come si usa il deodorante? La risposta a questa domanda è molto importante e non è banale come potrebbe in apparenza sembrare. L’odore sgradevole del sudore sotto le ascelle infatti non è un problema che riguarda solamente chi non usa il deodorante giusto o sceglie quello sbagliato. Un recente studio dell’International Hyperhidrosis Society ha scoperto il segreto per far durare la sensazione di fresco e pulito sotto le ascelle più a lungo. Secondo la conclusione di questi studiosi sarebbe meglio applicare il deodorante la sera sulla pelle asciutta, preferibilmente subito dopo la doccia. L’azione degli antitraspiranti a base di sali di alluminio al mattino, infatti, sarebbe limitata. Per ottimizzare l’efficacia del deodorante sarebbe utile strofinare l’ascella con un asciugamano pulito e asciutto per dare modo agli agenti antitraspiranti di penetrare nelle ghiandole sudoripare e neutralizzare il problema. Eventuali docce successive li elimineranno solo in superficie. E’ su questo che si basa l’efficacia per 24 ore promossa da alcuni deodoranti.

usare deodorante

Ma il vero segreto per assicurarsi l’efficacia del deodorante anche a distanza di ore è quello di scegliere deodoranti naturali, senza alcol e senza alluminio. Nell’e-shop relessere si trovano solo prodotti di alta qualità per l’igiene e la cura della pelle: i deodoranti naturali assicurano la massima efficacia a qualsiasi ora e hanno il vantaggio di neutralizzare i cattivi odori senza bloccare la traspirazione della pelle. Nei deodoranti naturali l’effetto deodorante è garantito dai principi attivi ad azione antienzimatica e delicatamente astringente e dalle proprietà assorbenti dei sali di zinco.

Non tutti i deodoranti poi, anche limitando l’analisi ad una sola marca o azienda, sono uguali: la scelta andrebbe studiata anche sulla base dell’età e del tipo di pelle e di sudorazione. In particolare bambini e adolescenti hanno bisogno di deodoranti specifici, delicati i primi e studiati per la sudorazione acre tipica del periodo della pubertà i secondi.

Approfondisci